SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI PARI O SUPERIORI A: ITALIA 74.90€/EUROPA 160€

Punture d'insetto: rimedi e consigli

Dolore, arrossamento e prurito? Attenzione potrebbe trattarsi di una puntura di insetto! Scopri di più sulle punture d’insetto, rimedi e consigli.

Una puntura di coleotteri, api, vespe, zanzare o zecche può causare infezioni o anche un’allergia se non si interviene correttamente. La puntura solitamente comporta bruciore, dolore, arrossamento e gonfiore nella parte dove l’insetto inietta il veleno o altre sostanze, più si è sensibili a queste sostanze maggiore sarà lo sfogo sulla pelle.

Se la reazione è lieve si avrà dolore immediato, arrossamento e prurito solo attorno la zona prossima alla puntura mentre se la reazione è più estesa si avrà gonfiore per circa 4cm dalla puntura e fastidi per una decina di giorni. Esiste anche la possibilità di avere orticaria, eruzione cutanea, angiodema e nei casi più gravi shock anafilattico.

Punture d’insetto: consigli su come prevenirle

Ecco alcuni consigli da seguire per evitare le punture di insetto:

  1. Durante le gite all’aperto o il relax in giardino e al mare tieni ben coperti i cibi e ben tappate le bevande, ricorda alcuni insetti sono attratti dal cibo.
  2. Non sostare vicino a pozze d’acqua, stagni e paludi perché con il caldo e l’umidità sono i posti ideali per il loro sviluppo.  L’estate è la stagione della riproduzione e gli insetti sono anche più aggressivi.
  3. Non utilizzare profumi, lacche e lozioni per capelli perché attirano gli insetti
  4. Non indossare abiti dai colori vivaci se sei in giardino o fai giardinaggio, vespe, calabroni e api ne sono molto attratti e anche vestiti leggeri e lunghi dove l’insetto può impigliarsi e restare a contatto con la pelle.
  5. Non camminare a piedi nudi sul prato
  6. Mantieni la calma e non fare movimenti bruschi se l’insetto è nelle vicinanza. Basta allontanarsi lentamente.

Punture d’insetto: rimedi

La prima cosa da fare quando si viene punti da un insetto è non grattarsi con le mani sporche per evitare il rischio di infezioni della pelle. Se l’insetto ha il pungiglione (ape, vespa) va rimosso subito con un oggetto dal bordo sottile senza però rompere il sacco con il veleno contenuto all’interno, subito dopo risciacquare la parte con acqua e sapone e applicare il ghiaccio.

Se il gonfiore della puntura è esteso è preferibile applicare una crema cortisonica, se il gonfiore supera i 10 cm e dura più di 24h è necessario contattare il medico e prendere l’antistaminico. Se invece si avverte un malessere generale con problemi respiratori potrebbe trattarsi di shock anafilattico correre al pronto soccorso .

Noi di Farmacia Del Vomero ti consigliamo ReactiFargan un trattamento sintomatico locale per punture d’insetto e altri fenomeni irritativi cutanei localizzati quali rossore, bruciore, prurito e After Bite un comodo stick lenitivo con Ammonica per punture di ape, vespe, mosche, tafani, zanzare e meduse da portare sempre in borsa, al mare, in montagna e in giardino.

Se hai bisogno di un consiglio personalizzato contattaci sui nostri social.

Prodotti correlati

REACTIFARGAN*CREMA 20G 2%

4,75€ 12,50€

AFTER BITE Penna Lenit.14ml

3,89€ 8,70€

Commenti

Lascia un commento