SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI SUPERIORI A: ITALIA 59,90€/EUROPA 160€

Nutri la pelle dopo l'estate

Al rientro dalle vacanze la nostra pelle ha ancora un bel colorito, ma è spesso secca a causa della salsedine, del cloro delle piscine, del vento e di altri fattori ambientali. Peggio ancora se non si è fatto uso delle dovute protezioni solari e delle creme doposole oppure non si è stati per nulla attenti all’alimentazione o all’idratazione: in tali casi la pelle può apparire opaca e stressata.

Tutti buoni motivi per riprendere il controllo e prendersi cura della propria pelle in maniera adeguata.

I primi passi

Prima di nutrire la nosta pelle, bisogna prepararla, curarla dai danni di cui abbiamo parlato in precedenza. È quindi necessario:

  • idratare internamente: l’idratazione va operata prima dall’interno, quindi bisogna bere circa 1,5/2L di acqua al giorno, senza dimenticare che ci idratiamo anche col cibo, quindi mangiare sano e consumare frutta e verdura fresche di stagione;
  • esfoliare: ossia rimuovere le cellule morte dall'epidermide per favorire la loro riproduzione, magari con uno scrub una volta a settimana e maschere detossinanti alternate a quelle restitutive, per il viso;
  • detergere: per tale operazione si raccomandano prodotti delicati, che non contengano sostanze, che risultino aggressive sulla barriera cutanea;
  • idratare esternamente: utilizzare sieri, creme e oli specifici per pelle secca, che contengano ingredienti antiossidanti, idratanti, nutrienti, rigeneranti e lenitivi, fondamentali per far riprendere la pelle dai danni dovuti ai fattori ambientali di cui sopra;

Nutrire

Come quasi in tutto ciò che riguarda il nostro benessere, inteso in senso ampio, l’alimentazione gioca anche qui un ruolo fondamentale: si consiglia, infatti, di adottare una dieta ricca di frutta e verdura fresca di stagione, entrambe ricche di principi nutritivi, particolarmente utili sono quegli alimenti ricchi di betacarotene che, oltre a nutrire, aiutano a mantenere il colorito più a lungo.

Se la pelle appare molto secca e disidratata, è possibile ricorrere agli integratori a base di carotenoidi, astaxantina (un'alga di cui si nutrono i salmoni) e antiossidanti come il resveratrolo, un estratto dalla vite rossa, che ha un ottimo effetto di ripristino delle condizioni fisiologiche della pelle. Altra buona soluzione sono i cicli di integratori a base di vitamine E e vitamina A, che preparano la pelle ad affrontare il freddo clima invernale.

Per quel che riguarda i prodotti, quali creme e oli nutrienti, raccomandiamo una scelta oculata, in quanto il loro obiettivo è quello di bilanciare, compensare e nutrire la pelle in modo del tutto sebo-compatibile, con cere, oli e grassi il più possibile simili al grasso della nostra pelle. Ci teniamo a sottolieneare questo aspetto perché il grasso della pelle è il nostro miglior anti-rughe, quando invece il sistema sebaceo viene attaccato da detersioni sgrassanti aggressive o lozioni troppo astringenti, esso incrementa la sua secrezione sebacea come reazione di difesa, portando ad avere la pelle grassa.

Se hai dubbi oppure vuoi approfondire l’argomento, contattaci. Il team della Farmacia del Vomero è a tua completa disposizione.

Commenti

Lascia un commento